Economia dell'Ambiente e della Cultura

eac_img

Una corretta gestione del patrimonio ambientale e culturale è fondamentale per il rilancio economico e sociale dell'Italia.

Il Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche (DISES), in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (DICEA) dell'Università degli Studi di Napoli Federico II promuove un ciclo di seminari sui temi dell'economia dell'ambiente e della cultura, a cura della dott.ssa Carla Guerriero e della dott.ssa Sara Moccia.

I seminari sono rivolti agli studenti dei corsi di laurea triennali e magistrali ed aperti a tutte le persone interessate. L'obiettivo è quello di consentire agli studenti di partecipare ad un utile dibattito sui temi dell'ambiente e della cultura che contribuisca alla individuazione di direttrici strategiche di sviluppo delle attività di studio e di ricerca.

Il ciclo di seminari si compone di 4 incontri con esperti in materia di ambiente e cultura. Il primo seminario sarà tenuto, il 10 marzo 2021, dall'ingegner Stefano Papirio dell'Università degli Studi di Napoli Federico II - Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale - e verterà sul tema: "Inquinanti ambientali nelle acque e nei suoli". A seguire, incontreremo l'ingegnere Massimiliano Fabbricino, il 12 marzo 2021, che ci parlerà di "Economia circolare e la sfida del Green deal: benzina o buccia di banana come carburante?". L'avvocato dello Stato Cristina Gerardis, invece, il giorno 16 marzo, interverrà con il suo contributo su "Agricoltura e pesca: Next Generation EU". Infine, il giorno 19 marzo, avremo il piacere di parlare di economia della cultura con il Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Paolo Giulierini.

Allegati: